fbpx

[vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text] Che cos'è una landing page? [/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_single_image image="18886" img_size="full" qode_css_animation=""][vc_empty_space][/vc_column][/vc_row][vc_row css_animation="" row_type="row" use_row_as_full_screen_section="no" type="full_width" angled_section="no" text_align="left" background_image_as_pattern="without_pattern"][vc_column][vc_column_text]Eccola qua. La landing page di Netflix è un chiaro esempio di landing page di successo, perché ne possiede tutte le caratteristiche necessarie. La landing page è, letteralmente, una pagina di atterraggio, ossia la pagina su cui un utente atterra prima di entrare a visitare il sito vero e proprio. Una sorta di disimpegno, insomma, nel quale chi arriva deve trovare la strada spianata per giungere a quello che vogliamo diventi lo scopo della sua navigazione: convertire.  La conversione può concretizzarsi in un acquisto, nell'ipotesi di un e-Commerce, così come nella compilazione di un form per la richiesta informazioni o l'iscrizione ad una newsletter, in tutti i casi nella deposizione di informazioni personali da parte dell'utente, indicazioni utili per andare ad intercettarlo, "spiarlo" ed...

Che cos'è Spesso nello sviluppo di un nuovo progetto grafico si parte da una fase di “ispirazione”, una ricerca di immagini che riguardano le materie che si andrà a trattare per decidere quali siano i colori più adatti a rappresentarle. Lo studio di web design svedese Future Memories ha realizzato a questo scopo Picular, a loro stessa detta “Google, ma per colori”. Come si usa Questo strumento si presenta come un comune motore di ricerca: una volta inserita la parola chiave in una barra di ricerca, il sito mostra i primi 20 risultati di Google Immagini. La differenza è che per ogni immagine verrà visualizzato il colore dominante, con relativo codice colore in basso a sinistra. In basso a destra un’icona permetterà di vedere (sfocata), l’immagine originale. Picular funziona in tutte le lingue e con qualsiasi parola chiave, siano essi oggetti, luoghi, emozioni o elementi astratti. Come può essere utile per il tuo business Come per...

È tempo di fare delle modifiche per migliorare il sito aziendale, ma non sai da che parte cominciare. Comprendiamo la tua confusione, non è una scelta facile da prendere e con tutta probabilità avrai sentito molte opinioni al riguardo. Una cosa è importante: modificare il sito aziendale dovrebbe sempre essere una decisione di business e non prettamente legata a gusti estetici e di design. La prima domanda che devi porti quindi è: cosa voglio ottenere dal mio attuale sito aziendale? Cosa potrei lasciare invariato e cosa cambiare? Pensare al sito web come una semplice vetrina è un’idea obsoleta e soprattutto limitante considerando le tante opportunità che Internet offre, dall’attrarre nuovi clienti fino all’aumentare le conversioni. Una volta compreso quello che vuoi raggiungere, magari con l’aiuto di persone competenti nel settore, considera anche altre variabili:   - il tuo sito è responsive? I design di tipo responsive, ossia quelli che si adattano automaticamente agli schermi di smartphone, tablet...