Picular: il nuovo motore di ricerca per colori

Che cos’è

Spesso nello sviluppo di un nuovo progetto grafico si parte da una fase di “ispirazione”, una ricerca di immagini che riguardano le materie che si andrà a trattare per decidere quali siano i colori più adatti a rappresentarle. Lo studio di web design svedese Future Memories ha realizzato a questo scopo Picular, a loro stessa detta “Google, ma per colori”.

Come si usa

Questo strumento si presenta come un comune motore di ricerca: una volta inserita la parola chiave in una barra di ricerca, il sito mostra i primi 20 risultati di Google Immagini. La differenza è che per ogni immagine verrà visualizzato il colore dominante, con relativo codice colore in basso a sinistra. In basso a destra un’icona permetterà di vedere (sfocata), l’immagine originale. Picular funziona in tutte le lingue e con qualsiasi parola chiave, siano essi oggetti, luoghi, emozioni o elementi astratti.

Come può essere utile per il tuo business

Come per tutte le funzionalità basate su algoritmo, Picular non è privo di imperfezioni: i colori che risultano dominanti non sono sempre i colori del soggetto dell’immagine, così foto ambientali con una grande porzione di cielo avranno per esempio come colore predominante una variante di blu. Nonostante questo, lo strumento può trasformare una tua idea, anche astratta, una sensazione, un luogo o il titolo del tuo film preferito, in un codice colore utilizzabile nella tua comunicazione da te o dal tuo grafico di fiducia! Si tratta dunque di un’idea molto interessante lanciata dal giovane studio svedese, uno strumento utile a trovare ispirazione per le tue idee di brand o comunicazioni pubblicitarie! Visita il sito di Picular: https://picular.co/
Webolik
Webolik
web@abaco-engineering.it

Webolik

No Comments

Post A Comment